• glambooks

savoir-vivre: stile francese

Adoro i film francesi, soprattutto quelli della Nouvelle Vague! Li amo perchè si percepisce quanto le donne francesi siano maestre del godersi la vita. Camminano a passo veloce nei loro trench e pantaloni alla caviglia. Sfoggiano cappottini impalpabili anche sotto la neve. In casa indossano pullover in cachemire e si aggirano leggere con i calzettoni di lana, a piedi nudi o con le immancabili ballerine. Mai in pantofole! Abbigliamento da notte: una sottoveste o canotta e culotte in seta. Un cardigan over buttato addosso con noncuranza. Mai troppo pettinate... Et voilà. Sempre perfette per ogni occasione.

Amano il cibo e il vino, ma con moderazione, così non sono costrette a fare diete. Qualche crackers con un velo di burro e un po' di formaggio, un macaron e l'immancabile bicchiere di vino rosso.

Ecco, io sposo ogni cosa, ogni dettaglio. Perchè questa è la vera eleganza. Poche cose ben scelte e l'effetto raffinato è assicurato. Senza sacrifici, senza rinunce, senza spendere un capitale in abiti firmati. Pezzi classici e di buona fattura. Ines de la Fressange, icona dello stile francese, ci regala i suoi preziosi consigli per essere impeccabili. La filosofia del “less is more” qui è portata agli estremi e svela il segreto della missione impossibile, ossia costruire un guardaroba basato solo su 7 capi basici da far vivere con accessori super glam: una giacca da uomo, un trench, un pullover blu marin, una canottiera, un tubino nero, un paio di jeans e un blouson di pelle. Il resto è solo questione di abbinamenti. Un armadio ben organizzato con poche maglie, poche gonne e pochi cappotti ma tutto di buona qualità, perchè il tocco della parigina si esprime negli accessori: una bella decolletè nera e una borsetta rubata dall'armadio della nonna. L'importante è evitare l'effetto coordinato ma combinare pezzi di valore con capi vintage, mai gioielli vistosi, sì all'abito rosso per far perdere la testa a un uomo .

La parigina. Guida allo chic di Ines de la Fressange -Editore: L'ippocampo

In questo volume dalla grafica essenziale, scritto in collaborazione con la giornalista di moda Elle Soghie Gachet, e che ricorda una moleskine, Ines guida i lettori verso i suoi indirizzi parigini preferiti: ristoranti, alberghi, luoghi insoliti. Il tutto illustrato dai suoi curiosi disegni e dalle fotografie scattate dalla figlia.

Un ultimo avvertimento prima di correre a mettere in pratica tutti questi preziosi suggerimenti: la parigina non ha idoli e non segue le tendenze.



Immagini tratte dal volume